Leonardo Pieraccioni ritira l'opera donata da Visitarezzo.com

13.07.2013 12:04

Leonardo Pieraccioni ritira il Premio visitArezzo 2013.

Itinerario su mappa del film “Un fantastico via vai”

E' stato consegnato in piazza San Francesco, il Premio visitArezzo 2013 a Leonardo Pieraccioni.

La motivazione che ha portato alla realizzazione del cadeau è ringraziare l'attore fiorentino per la

visibilità turistica che ha dato e che darà alla città di Arezzo, girando qui il suo nuovo film “Un

fantastico via vai”.

La consegna, avvenuta all'ingresso dell'ex Accademia dei Costanti, dove Pieraccioni sta

completando il suo lavoro di attore e regista, è stata fatta dall'Assessore alla Cultura e al Turismo, il

Professor Pasquale Giuseppe Macrì, che da subito ha abbracciato con entusiasmo l'iniziativa di

visitArezzo.com.

Il Premio, opera delle sapienti mani del Maestro Alessandro Marrone, è un piatto in ceramica

decorato con il ritratto di Pieraccioni in primo piano, la macchina da presa al suo fianco, sullo

sfondo Piazza Grande e dietro di lui la nuova Mappa Monumentale ai Musici che si trova da

poche settimane il piazza della Stazione.

Quest'ultima presenza non è casuale, infatti come ha detto Matteo Del Lama di visitArezzo: “A

breve verrà realizzato un itinerario del film “Un fantastico via vai” sia sul nostro portale

visitArezzo.com, sia nella Mappa Monumentale ai Musici della stazione, e la premiazione

dell'Assessore Macrì è un po' il passaggio del testimone in quanto adesso la struttura presenta il

percorso di Icastica e successivamente conterrà il percorso del film”.

Proprio ad ufficializzare il progetto dell'itinerario, l'attore ha fatto una dedica con autografo sulla

riproduzione in scala della Mappa Monumentale “Evviva Arezzo! Grazie ci vediamo presto” e si è

detto contento e soddisfatto della realizzazione di tale itinerario.

visitArezzo coglie l'occasione per ringraziare pubblicamente la Produzione nelle figure dei Dott.

Alessandro Calosci e Federico Boldini Parravicini, la Dott.ssa Patrizia Alfonsi, l'Assessore

Pasquale Giuseppe Macrì, il Maestro Alessandro Marrone e Foto Tavanti.